Verniciatura

Aspirazione e filtrazione

Le industrie che si occupano di processi inquinanti di verniciatura possono fare affidamento sulle soluzioni aspiranti e filtranti studiate appositamente da Coral. In queste applicazioni, è fondamentale che le sostanze vernicianti nocive e odorigene che non aderiscono al pezzo lavoro, ma si disperdono rapidamente nell’aria, vengano abbattute sul nascere, per ovviare il rischio di inalazione da parte degli operatori e di deposito nell’ambiente di lavoro. I nostri sistemi, seppur con funzionamenti differenti, offrono la stessa elevata efficienza di captazione di pigmenti solidi, di ogni dimensione, vicino al punto di verniciatura.
Cabine a secco

Cabine a secco

Le cabine di verniciatura che operano secondo il principio di filtrazione a secco captano i pigmenti di vernice che non aderiscono al pezzo lavorato attraverso l’aspirazione frontale del flusso d’aria inquinata e la sua depurazione con appositi filtri a secco.

leggi tutto
Cabine ad acqua

Cabine ad acqua

La filtrazione a velo d’acqua impiegata nei processi di verniciatura sfrutta l’efficiente capacità dell’acqua di captare e trattenere le particelle solide inquinanti dei pigmenti sospesi nell’aria e la sua lunga durata di esercizio.

leggi tutto
Filtri a carboni attivi

Filtri a carboni attivi

La filtrazione a carboni attivi è una tecnologia di depurazione dell’aria che sfrutta l’ottima proprietà adsorbente di questo materiale per filtrare e deodorizzare l’aria inquinata da sostanze organiche volatili nocive.

leggi tutto

Impianti di aspirazione verniciatura

Premesso che sono numerosi i processi lavorativi industriali che espongono il personale impiegato e l’ambiente di lavoro a sostanze tossiche e nocive, quello della verniciatura è uno dei settori maggiormente rischiosi. Un’elevata quantità di pigmenti, resine e veri additivi chimici contenuti nelle vernici, infatti, specialmente nelle lavorazioni che applicano vernici spray, non aderiscono all’oggetto in lavorazione, bensì si disperdono nell’aria. Compromettendo la salubrità dell’aria, questo costituisce un rischio concreto per i lavoratori che, inalando aria inquinata, incorrerebbero in gravi problemi di salute.

Non solo. Il continuo deposito e accumulo di sostanze vernicianti provocherebbe anche un danno all’ambiente di lavoro e ad altri eventuali macchinari produttivi presenti. Per questi motivi, le norme vigenti in termini di sicurezza sull’ambiente di lavoro prevedono l’utilizzo di appositi sistemi per l’eliminazione di queste sostanze. Tra i diversi agenti contaminanti esistenti, le sostanze vernicianti rappresentano una tipologia specifica di inquinante che, in quanto tale, richiede l’installazione di un impianto di aspirazione e filtrazione appositamente studiato.

Richiesta info