Impianto aspirazione filtrazione fumi da caldaia a carbone

Impianto aspirazione fumi realizzato in Cile presso un’azienda operante nel settore alimentare

Per l’abbattimento dei fumi provenienti da 3 caldaie a carbone sono stati installati 3 filtri a maniche modello AIRCOM con camera di calma, con una portata d’aria trattata totale di 185.500 m3/h. Per l’abbattimento dell’inquinante, l’aria aspirata viene immessa, al di sotto delle maniche filtranti, attraverso la bocca inserita e collegata alla tramoggia. La polvere contenuta nell’aria aspirata, per effetto della notevole diminuzione della velocità, precipita nel contenitore di raccolta e successivamente viene convogliata alle maniche filtranti passando dall’esterno all’interno, depositando cosi le impurità e restituendo l’aria depurata.

Durante il lavoro, il filtro viene mantenuto sempre in perfetta efficienza, attraverso un sistema di pulizia ciclica in controcorrente. Le maniche dei 3 filtri, di lunghezza 5 m, sono state realizzate in tessuto PTFE 100% (700 g/m2), studiate per risolvere il problema di filtrazione garantendo la massima durata. Per garantire maggiore resistenza, il supporto delle maniche è stato realizzato in AISI 316. La necessaria depressione è garantita da un elettroaspiratore centrifugo ad alto rendimento che convoglia l’aria filtrata in atmosfera tramite tubazione di scarico. Il camino è inoltre provvisto di scala e ballatoio per poter effettuare l’analisi delle emissioni nei punti previsti dalle normative.

Tipologia impianto: N.03 impianti aspirazione e filtrazione fumi di caldaia a carbone
Portata d’aria: 52.500 mc/h; 66.500 mc/h; 66.500 mc/h
Tipologia di filtro: Filtro a maniche Aircom 360-5.0 con camera di calma maniche 5.0 m. in PTFE –  Filtro a maniche Aircom 432-5.0 con camera di calma maniche 5.0 m. in PTFE – Filtro a maniche Aircom 432-5.0 con camera di calma maniche 5.0 m. in PTFE
Ventilatore: PRU1120/T 75 Kw in SS316 –  PRU1250/T 75 Kw in SS316

CATEGORIE

ULTIME NOTIZIE

Coral tra i magnifici 800

Su L’Economia del Corriere della Sera, un articolo dedicato alle 800 aziende Champions, tra le quali si inserisce anche Coral.

Impianto aspirazione polveri Treno SRT

È stato realizzato un impianto di aspirazione di polveri prodotte dalla molatura delle rotaie; tale lavorazione viene effettuata per mezzo di una macchina levigatrice, posta sul vagone del treno.

40 anni Coral Engineering

Coral Engineering, costola operativa nella progettazione e nell’installazione di impianti di aspirazione del gruppo CORAL, raggiunge un traguardo importante, riconosciuto ogni giorno dai clienti per serietà e professionalità.

CONDIVIDI

Articoli correlati

Richiesta info