Logo Coral
Italiano

Unità Filtranti Modulari CLEAN / CARBO

Coral Engineering Srl

Le unità filtranti modulari CLEAN e CARBO trovano la loro naturale applicazione in impianti di aspirazione e filtrazione fumi di saldatura, gas, vapori, andando rispettivamente a filtrare e deodorare l'aria inquinata.

 

Principio di funzionamento
L’aria inquinata viene convogliata dapprima all’unità filtrante CLEAN, la quale è composta dai seguenti elementi principale:

  • Prefiltro pieghettato a media efficienza (87,5% misurato secondo metodo ASHRAE 52-76-st.d classifica G3) con telaio in lamiera zincata e rete di protezione zincata ed elettrosaldata che racchiude il setto filtrante in fibre di poliestere apprettate con resine sintetiche.
  • Filtro a tasche ad alta efficienza in microfibra di vetro collegate ad un telaio di lamiera zincata (efficienza 95% misurata secondo metodo ASHRAE 52-76-st.d classifica F9).

 

Nel caso sia inoltre necessario l’assorbimento di sostanze chimiche o solventi presenti nell’aria, ad esempio in poperazioni di verniciatura o lavorazione di materie plastiche, l’aria già filtrata viene fatta passare nell’unità filtrante CARBO collegata solidamente mediante bulloni al modulo CLEAN. Il carbone attivo usato nell’unità CARBO presente superficie specifica pari 1.250 m2/ g, una densità di 500 kg/ m3 ed un indice di iodio di 1.150 mg/ g. Facile sostituzione dei carboni attivi, essendo questi contenuti in cilindri in rete metallica microforata.

 

Grazie alla costruzione modulare delle unità filtranti CLEAN e CARBO, ai filtri ad alta efficienza e alla elevata capacità di adsorbimento dei carboni attivi, è possibile dimensionale il gruppo filtrante a seconda della portata d'aria da trattare. Si possono comporre moduli per gestire portate da 1.500 m3/ h a 27.000 m3/ h con superfici filtranti da 3,3 m2 a 61 m2.Il gruppo è studiato per funzionare in depressione.
Ove consentito è possibile reimmettere l’aria filtrata nell’ambiente di lavoro, ottenendo in tal modo un notevole risparmio energetico.